ll pavimento del salone di Palazzo della Ragione rimesso a nuovo

Il pavimento in battuto veneziano del ‘700 rimesso a nuovo grazie a FILA Surface Care Solutions

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Ci sono volute circa 2 settimane di duro lavoro ed ora il pavimento di Palazzo della Ragione è tornato a risplendere grazie alla manutenzione con i sistemi di trattamento FILA, azienda di San Martino di Lupari che da più di 70 anni si occupa di pulizia, protezione e finitura di superfici.

Il pavimento, nei suoi oltre 2.000 mq di estensione, è stato innanzitutto lavato con prodotti specifici per eliminare lo sporco e i vecchi strati di cera; il trattatore Roberto Rossetto, che ha curato i lavori per conto dell'azienda e del Comune di Padova, ha poi realizzato dei rappezzi al pavimento in veneziana dove risultava danneggiato, al fine di dare continuità alla superficie. Sono stati stuccati crepe e cavilli, per concludere con un trattamento a cera che proteggerà il pavimento dal calpestio di visitatori e turisti.

Il costo dei lavori è stato interamente sostenuto da Fila che è sponsor del Comune per la riqualificazione di Palazzo della Ragione e che già nel 2004 aveva trattato il pavimento in battuto veneziano.

"Ringrazio la società che ha scelto di diventare partner del Comune di Padova sponsorizzando le opere relative alla manutenzione del pavimento alla veneziana del Palazzo della Ragione sostenendo un costo di oltre 32 mila euro - ha commentato l'assessore all'edilizia monumentale -Si tratta di una dimostrazione di come l'imprenditoria privata possa collaborare con il Comune per il recupero dei beni pubblici confermando la propria presenza sul territorio e portando il proprio contributo alla valorizzazione del patrimonio artistico e culturale di Padova".

"Siamo orgogliosi di aver ridato nuova vita a Palazzo della Ragione, fiore all'occhiello della città in tutto il mondo - ha commentato il Presidente di Fila Beniamino Pettenon alla consegna simbolica delle chiavi all'Assessore - Per un'impresa come la nostra, che è internazionale ma fonda le sue radici a Padova, questo trattamento è un punto di eccellenza. Sono ormai moltissimi, nel mondo, gli interventi di prestigio eseguiti con i nostri sistemi, ma aver lavorato su un simbolo della città di Padova ci ha consentito di esprimere al meglio le nostre competenze tecniche e organizzative. Durante i lavori, infatti, è stato comunque possibile accedere a Palazzo della Ragione per chiunque volesse visitarlo".

Torna su
PadovaOggi è in caricamento