rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Tombolo

Benzina con buoni del Comune, agente della locale dell'Alta Padovana rinviato a giudizio

A denunciare il fatto erano stati i colleghi. L'uomo, in servizio a Tombolo dal 2012 e al 2016, è accusato di peculato. Giovedì l'udienza in tribunale a Padova

Aveva rinfornito di carburante la propria auto utilizzando i buoni e le carte del Comune di Tombolo per un totale di 6.116 euro. L'agente, in servizio al comando della polizia locale dal 2012 al 2016, giovedì si è presentato in tribunale a Padova in quanto accusato di peculato. Il giudice ha deciso di rinviarlo a giudizio.

LA DENUNCIA DEI COLLEGHI.

A denunciare il fatto erano stati i colleghi, accortisi della discrepanza fra le spese delle auto del Comune e le richieste di rimborso tra il maggio e il giugno del 2016. Confrontando poi le immagini di videosorveglianza dei benzinai del paese, erano risaliti al vigile urbano finito sotto inchiesta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Benzina con buoni del Comune, agente della locale dell'Alta Padovana rinviato a giudizio

PadovaOggi è in caricamento