menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corso Garibaldi, sindaco Bitonci "Più spazio a pedoni e plateatici"

Ampliare la zona pedonale nel tratto che va dall'omonima piazza a Largo Europa a Padova. Il progetto è stato annunciato dal primo cittadino, dopo un confronto con gli esercenti: "Sedie e tavolini, rivitalizzare la città"

Più spazio per plateatici e transito pedonale in corso Garibaldi a Padova. Lo ha annunciato, martedì, il sindaco Massimo Bitonci, dopo un incontro con i rappresentanti degli esercenti. Un intervento a basso costo per agevolare chi si muove a piedi, specie nelle ore di maggiore afflusso di pedoni, e rivitalizzare una zona centrale, dando la possibilità ai baristi di collocare all'esterno del locale sedie e tavolini.

IL PROGETTO. “Ricevute le sollecitazioni di baristi ed esercenti del tratto di corso Garibaldi, che va dall'omonima piazza a Largo Europa, ho effettuato un sopralluogo con i tecnici del Comune – spiega Bitonci – esiste un vecchio progetto di pedonalizzazione di parte della carreggiata, che abbiamo rivisto e modificato. L'ipotesi è quella di ridurre a due, una per senso di marcia, le corsie riservate al transito veicolare, ed ampliare l'area pedonale di almeno 4 metri per lato".

RIVITALIZZARE IL CENTRO. "In questo modo sarà possibile concedere ad eventuali esercenti che ne facessero richiesta, uno spazio per il posizionamento di sedie e tavolini - sottolinea - e, soprattutto, decongestionare il traffico pedonale, che, in alcune fasce orarie, è particolarmente intenso. Troppi negozi hanno chiuso lungo il tratto iniziale di corso Garibaldi - continua - l'intenzione dell'amministrazione è quella di rivitalizzare una zona centrale, a beneficio di tutti gli esercenti del quartiere e della città intera".

BASSO COSTO. Il progetto prevede anzitutto una fase sperimentale di un anno, con bassi costi di investimento: "Installeremo delle fioriere per delimitare la nuova zona di transito pedonale, mantenendo l'attuale pavimentazione a porfido - conclude Bitonci - per agevolare i pedoni che, dalla stazione ferroviaria, proseguono lungo il lato destro di corso Garibaldi, verso il centro, ridurremo la dimensione dell'accesso al sottopasso della Stua, in largo Europa. Eviteremo così, ai pedoni di passaggio, un tragitto fin troppo tortuoso, fra biciclette parcheggiate e dissuasori”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento