Pentita siciliana impietosisce e truffa anziana per 14mila euro: denunciata

La donna, una collaboratrice di giustizia, è stata beccata in flagranza dalla polizia in seguito all'ultimo prelievo da mille euro da parte della vittima che aveva insospettito una banca del centro di Padova

Aveva conosciuto la vittima in un bar, facendole credere di essere molto malata, così come il figlio. Una donna sottoposta al programma di protezione per collaboratori di giustizia, originaria della Sicilia, ha così approfittato dell'ingenuità e della bontà d'animo dell'anziana padovana per spillarle ben 14mila euro.

LA DENUNCIA. Una truffa a cui la squadra Mobile della polizia euganea ha posto fine grazie alla segnalazione degli addetti allo sportello di una banca del centro storico, insospettiti dall'ultimo prelievo di mille euro. Gli agenti, appostatisi per assistere allo scambio di denaro, hanno bloccato la siciliana recuperando i contanti e denunciandola per truffa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Tragico schianto sulla Piacenza-Brescia: muore autotrasportatore padovano

  • Linea Verde fa tappa a Padova: il fiume Brenta e la zona del Piovese protagonisti su Rai 1

  • Cantine aperte, degustazioni, fiere, concerti e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Tremendo frontale tra un'utilitaria e un camion, una donna muore nello schianto

  • Stragi del sabato sera, maxi servizio di repressione in provincia: più di 200 persone controllate

Torna su
PadovaOggi è in caricamento