Perde migliaia di euro alle slot Cliente si vendica sfasciando il bar

L'episodio martedì, dopo l'ennesima perdita di denaro al bar "Alla Madonnina", gestito da cinesi, di Fontaniva. Autore della violenta sfuriata, armato di ascia, un 47enne albanese residente in paese

Un fotogramma del filmato ripreso dalla telecamere interne del bar mentre l'uomo si scaglia con l'ascia contro i videopoker

Dopo aver perso circa 5mila euro nelle due settimane precedenti alle slot machines del bar e aver minacciato in ogni occasione di “sfasciare" le apparecchiature, martedì, a seguito dell’ennesima perdita di denaro, ha messo in atto i suoi propositi  e, dopo essersi procurato un’ascia dalla propria abitazione, è ritornato nel locale danneggiando irrimediabilmente sette videopoker.

IL VIDEO: Guarda le incredibili immagini dell'uomo che sfascia le slot

L'ARRESTO. La violenta sfuriata martedì alle 13 al bar "Alla Madonnina" di via Barina a Fontaniva, di proprietà di una 45enne cinese. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Carmignano di Brenta che hanno provveduto a fermare il responsabile, Nure B., 47enne albanese residente in paese, che stava cercando di allontanarsi. Dopo le formalità di rito, è stato trattenuto nelle camere sicurezza della stazione di Cittadella in attesa del rito per direttissima. L'arma gli è stata sequestrata.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui Colli: ciclista si scontra con un furgone, morto un 55enne

  • Rotogal brucia: inferno di fuoco all'alba. Il sindaco: «State in casa», Arpav monitora l'aria

  • Smantellato giro di prostituzione e casa di appuntamenti in un residence della Guizza

  • Live maltempo: a Padova e provincia black out e rami caduti, Venezia in ginocchio

  • Cadavere in un campo, è un cacciatore sessantenne scoperto da un agricoltore

  • Ciclista di 49 anni padovano viene travolto da un'auto nel veneziano: morto sul colpo

Torna su
PadovaOggi è in caricamento