Alunno di 10 anni sospettato di furto e perquisito in classe: indagata la maestra

L'episodio sarebbe accaduto in una scuola dell'Alta Padovana, sul fatto stanno facendo alcuni approfondimenti i carabinieri insieme alla Procura

Sparisce una fustellatrice dalla classe, la maestra incolpa un ragazzino di dieci anni, lo perquisisce ma non trova nulla. Il piccolo torna a casa, racconta tutto ai genitori che fanno una segnalazione ai carabinieri e la Procura avvia le indagini. È indagata per perquisizione arbitraria un’insegnante che lavora in un istituto dell’Alta Padovana che a fine gennaio avrebbe obbligato uno dei suoi alunni a subire una vera e propria perquisizione con tanto di tasche controllate e cartella aperta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'indagine

I fatti si sono svolti in una quinta da dove era sparita una fustellatrice, uno strumento che serve per tagliare e plastificare la carta. La maestra accusa del furto un bambino straniero. Il piccolo nega di aver mai preso alcuno strumento ma l’insegnante vuole andare a fondo della questione e decide di verificare accuratamente i suoi abiti. La donna porta il bambino fuori dall’aula, gli fruga nelle tasche dei pantani e dentro il grembiule, passando poi al setaccio lo zainetto dei libri. Della fustellatrice non vi è traccia ma il ragazzino viene profondamente segnato da quanto successo. A mezzogiorno torna a casa e scoppia in lacrime davanti alla madre, raccontando tutto quello che è accaduto durante la mattina. La donna decide di andare a fondo della questione, parla con la preside che fa partire un’indagine interna. La questione arriva anche ai carabinieri che avviano gli accertamenti. Insieme a un pool di psicologi sentono i piccoli e la loro versione per capire come effettivamente siano andati i fatti, quanto l’insegnante abbia esagerato e se sia la prima volta o vi siano stati altri episodi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro auto moto lungo la Romea: i veicoli prendono fuoco, morto il centauro

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Coronavirus, l'aggiornamento a Padova e in Veneto: positive anche due sorelline di 3 e 6 anni

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Live - Due decessi sul posto di lavoro, crescono ancora i contagiati in provincia

Torna su
PadovaOggi è in caricamento