menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scontro tra baby gang in Prato: spaccano la faccia al rivale a suon di pugni

Un pestaggio violento, che ha ridotto un 17enne a una maschera di sangue. Rintracciato un assalitore, anche lui minorenne, si indaga sulle dinamiche delle lotte tra bande di giovani

Prato della Valle torna terreno di scontro delle baby gang. Non è la prima volta che gruppi di ragazzini si incrociano nella celebre piazza per regolare i conti. E non è la prima volta che qualcuno ne fa le spese sul proprio corpo.

Volto tumefatto

Vittima di un violento pestaggio è un 17enne di origine nigeriana, ma nato e cresciuto in città. Tre coetanei, uno individuato e due ricercati, gli hanno rotto il naso e un dente e spaccato uno zigomo. Una vittima ma probabilmente non proprio un ragazzo modello, dal momento che si presume faccia parte di una gang, proprio come i suoi aggressori.

Gli insulti

Il putiferio è scoppiato nella notte tra sabato e domenica. Attorno alla mezzanotte due gruppi di adolescenti, composti da italiani e stranieri, si sono incrociati nella piazza. Qualche insulto, qualche battutaccia e tutto sembrava finito lì. Pochi minuti dopo uno dei due clan spedisce un membro dai rivali, una sorta di ambasciatore. Il prescelto è il 17enne nigeriano.

Il pestaggio

Si avvicina all'altra gang e vuole sapere il motivo degli insulti di prima. Neanche il tempo di capire e viene colpito da una scarica di pugni alla testa. A sferrarli è un giovane padovano della sua stessa età, mentre due complici lo prendevano a spintoni. Visto il sangue, tutti se la sono data a gambe: il gruppo di assalitori e quello con i compagni del ferito, che lo hanno lasciato a sé stesso. Il ragazzo ha provato a tornare a casa, ma i dolori lancinanti lo hanno costretto a chiamare un'ambulanza. Sono stati i sanitari a lanciare l'allarme: dopo averlo medicato e portato al pronto soccorso, hanno chiamato i carabinieri per far luce sull'accaduto. Sentendo la testimonianza del ferito sono risaliti all'identità del 17enne che lo ha preso a pugni, mentre stanno ancora cercando di identificare i due complici.

carabinieri prato della valle-4

Caccia alle baby gang

Escluso il movente razziale, i militari indagano per chiarire le dinamiche dello scontro e capire se effettivamente, viste le persone coinvolte, si tratti di una lotta tra bande. Il ferito è già stato coinvolto in un violento scontro tra ragazzini nel novembre scorso, quando con alcuni amici ha aggredito un coetaneo. All'epoca le due bande rivali si erano date appuntamento al Bassanello e non si esclude che gli aggressori di sabato sera potessero essere presenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento