menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pfas, la giunta del Veneto allarga la mappa dei comuni inquinati: l'elenco completo

Inseriti nell'area rossa A e B sette comuni padovani, mentre nell'area gialla sono più di trenta

Tre aree diverse. E una quarantina di comuni padovani coinvolti: la giunta della Regione Veneto ha approvato una delibera che ridisegna i confini delle zone interessate dall'inquinamento delle acque da sostanze Pfas.

Le aree

Si tratta di tre aree con differenti "gradi" di inquinamento: si va dall'area di impatto, di colore rosso e divisa in A e B, all'area arancione (riferita alle captazioni autonome ad uso potabile) fino ad arrivare all'area gialla, definita "di attenzione". E i comuni del Padovano interessati sono aumentati.

Montagnana nell'area rossa A

Questi i comuni dell'area rossa A: Alonte (Vi), Asigliano Veneto (Vi), Brendola (Vi), Cologna Veneta (Vr), Lonigo (Vi), Montagnana (Pd), Noventa Vicentina (Vi), Orgiano (Vi), Poiana Maggiore (Vi), Pressana (Vr), Roveredo di Guà (Vr), Sarego (Vi), Zimella (Vr).

Sei comuni padovani nell'area rossa B

Questi, invece, i comuni dell'area rossa B: Agugliaro (Vi), Albaredo d’Adige (Vr), Arcole (Vr), Bevilacqua (Vr), Bonavigo (Vr), parzialmente il Comune di Borgo Veneto (Pd), Boschi Sant’Anna (Vr), parzialmente il Comune di Casale di Scodosia (Pd), Legnago (Vr), una frazione minima del Comune di Lozzo Atestino (Pd), Catena nel Comune di Megliadino San Vitale (Pd), una frazione minima del Comune di Merlara (Pd), Minerbe (Vr), Terrazzo (Vr), Urbana (Pd), parzialmente il Comune di Val Liona (Vi), Veronella (Vr).

"Pienone" nell'area gialla

E se nell'area arancione non si segnala la presenza di comuni padovani, in quella di attenzione ce ne sono oltre trenta. Questo l'elenco completo: Agna (Pd), una frazione maggiore di Agugliaro (Vi), Albettone (Vi), Anguillara Veneta (Pd), una frazione maggiore di Arcugnano (Vi), Arre (Pd), Bagnoli di Sopra (Pd), Baone (Pd), Barbarano Mossano (Vi), Battaglia Terme (Pd), Campiglia dei Berici (Vi), parzialmente Casale di Scodosia (Pd), Castegnero (VI), Castelbaldo (Pd), Cavarzere (Ve), Cervarese Santa Croce (Pd), Cinto Euganeo (Pd), Cona (Ve), Conselve (Pd), Este (Pd, Granze (Pd), Longare (Vi), una frazione maggiore di Lozzo Atestino (Pd), Masi (Pd), una frazione maggiore di Megliadino San Vitale (Pd), una frazione maggiore di Merlara (Pd), Monselice (Pd), Montegaldella (Vi), Nanto (Vi), Pernumia (Pd), Piacenza d’Adige (Pd), Pozzonovo (Pd), Rovolon (Pd), San Pietro Viminario (Pd), Sant’Elena (Pd), Sant’Urbano (Pd), Solesino (Pd), Sossano (Vi), Tribano (Pd), parzialmente Val Liona (Vi), Vescovana (Pd), Vighizzolo d’Este (Pd), Villa Estense (Pd), Villaga (Vi) e Vo’ Euganeo (Pd).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Come fare una manicure semipermanente in casa senza l’uso della lampada

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento