menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Paolo Zanarella in una delle sue esibizioni a Padova

Paolo Zanarella in una delle sue esibizioni a Padova

I vigili cacciano il padovano “pianista fuori posto” da piazza Bra

Paolo Zanarella, ormai famoso per le sue esibizioni a sorpresa nelle piazze italiane, non aveva i permessi per tenere il suo concerto all'ombra dell'Arena. La polizia locale veronese non ha chiuso un occhio e l'ha obbligato ad andarsene

Non ce l’ha fatta questa volta a portare a termine una delle sue estemporanee e sorprendenti performance. Il “pianista fuori posto” Paolo Zanarella, l’artista padovano ormai celebre per le sue improvvisazioni nelle piazze italiane, non ha ricevuto infatti una buona accoglienza dalle forze dell’ordine veronesi.

IN PIAZZA BRA. Ieri alle 9 Zanarella aveva organizzato un concerto con tanto di Arena sullo sfondo, ma ha fatto appena in tempo a posizionare il piano a coda in piazza Bra e suonare le prime note di una partitura di Schubert che, tra il pubblico, sono comparsi i vigili. In mancanza delle autorizzazioni necessarie a tenere l'esibizione sul suolo pubblico, l’artista ha dovuto allontanarsi dalla piazza con il suo strumento.

PAOLO ZANARELLA, IL "PIANISTA FUORI POSTO"

LE ESIBIZIONI “FUORI POSTO”. Nella sua città la polizia chiude ormai un occhio sulle sue improvvisate: tra i luoghi che hanno fatto da palcoscenico alle performance a sorpresa che ha regalato ai padovani ci sono Prato della Valle, piazza Garibaldi, la stazione e anche le cucine popolari di via Tommaseo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento