rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca Riviere / Corso Milano

Piano casa regione Veneto, Rossi "Governo dica se è costituzionale"

Il fronte dei sindaci veneti, capeggiati dal primo cittadino di Padova, è in attesa di una risposta a giorni da Roma. Impressionanti le simulazioni grafiche che mostrano la città con le altezze dei condomini raddoppiati

Per far capire in modo immediato come cambierebbe lo skyline di Padova se il nuovo piano casa regionale venisse applicato alla lettera, l'amministrazione comunale, contraria alla legge veneta, ha proposto delle simulazioni grafiche che raddoppiano l'altezza di alcuni edifici in corso Milano, in piazza Esedra o dell'hotel Europa, situato nell'omonimo largo. Il risultato, impressionante, non può lasciare indifferenti.

NO A CENTRI STORICI DEVASTATI. "Il Governo deve dire se la legge sul piano casa licenziata dalla giunta regionale è costituzionale oppure no - riferisce il sindaco reggente di Padova Ivo Rossi, a capo del movimento dei primi cittadini dei comuni capoluogo del Veneto, tutti contrari al nuovo piano casa regionale - Ci aspettiamo una risposta a giorni, siamo fiduciosi che le nostre tesi verranno accolte, le simulazioni che abbiamo svolto restituiscono centri storici devastati sotto il profilo dell'impatto visivo, a Padova come a Venezia e negli altri capoluoghi del Veneto. Noi non siamo contrari in maniera manichea al rilancio dell'edilizia: crediamo invece che questo importante settore si rilanci attraverso interventi di qualità, che preservino la bellezza delle nostre città. Il rilancio dell'edilizia passa attraverso interventi di rigenerazione urbana, che vanno governati dentro un disegno generale di armonia urbanistica ed architettonica".

ALESSANDRO ZAN: "Comune può fare di più che appellarsi al Governo"

Piano casa, le simulazioni a Padova

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano casa regione Veneto, Rossi "Governo dica se è costituzionale"

PadovaOggi è in caricamento