menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il progetto per il "nuovo" Prato della Valle

Il progetto per il "nuovo" Prato della Valle

Prato della Valle, parcheggio, stadio Appiani, ex Foro Boario: ecco come cambierà

9,5 milioni di investimenti per la realizzazione di un nuovo parcheggio in piazza Rabin, per restaurare il frontone dell'ex Foro Boario, per la sistemazione del Velodromo Monti, dell'ingresso dell'Orto botanico e del piazzale di Santa Giustina, per far risorgere l'Appiani

Approvato dalla giunta, il nuovo Piano particolareggiato relativo alle aree comprese nel "sistema Prato della Valle": 9,5 milioni di investimenti per la realizzazione di un nuovo parcheggio in piazza Rabin, per restaurare il frontone dell'ex Foro Boario, per la sistemazione del Velodromo Monti, dell'ingresso dell'Orto botanico e del piazzale di Santa Giustina, per far risorgere lo storico stadio Appiani. Il piano di interventi, nelle intenzioni del sindaco Massimo Bitonci, dovrebbe essere realizzato in un paio d'anni.

PRIMA FASE. La prima fase interesserà l'area dell’ex Foro Boario, con interventi di restauro, ristrutturazione e rifunzionalizzazione del frontone. L'area sarà destinata all’insediamento di attività commerciali e di servizio, nonché ricettive, e pubblici esercizi. In questa fase è prevista anche la realizzazione di un parcheggio a raso in piazza Rabin.

SECONDA FASE. Il secondo stralcio dei lavori riguarderà l'area del Velodromo Monti. Sono previsti interventi di rifunzionalizzazione del Velodromo, con la sistemazione dell'illuminazione e della pista. (Contributo della Fondazione Cariparo di 338mila euro).

TERZA FASE. La terza fase interesserà l'area del Campo Appiani. Gli interventi saranno volti a recuperare l’impianto nella sua forma originaria. Le aree liberate dalle gradinate saranno utilizzate per la realizzazione di spazi di sosta integrativi e/e per l’attuazione di spazi verdi e/o destinati alla mobilità pedonale e ciclabile.

QUARTA FASE. Il quarto stralcio riguarda la sistemazione del piazzale della Basilica di Santa Giustina e quella dell’accesso da Prato al nuovo Orto Botanico di Padova.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento