menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ghiacciate in arrivo, scatta il piano neve: sale su cento punti sensibili

Non è ancora tempo di nevicate, ma il comune di Padova si prepara ad affrontare le emergenze climatiche tipiche della stagione invernale. Scuole dell'infanzia e asili nido attrezzati per ridurre al minimo i disagi

Venerdì notte, una sessantina fra tecnici e operatori comunali saranno al lavoro per spargere sale su cento punti sensibili della città, per impedire la formazione di ghiaccio sulle superfici di cavalcavia, viadotti, sottopassi, rotatorie, svincoli e vie a intenso traffico. Al via, dunque, il piano neve e anti ghiaccio messo a punto dall’amministrazione comunale di Padova per affrontare le prime significative ghiacciate annunciate dalle previsioni meteo che interesseranno nei prossimi giorni il nostro territorio.

SCATTA IL PIANO NEVE. "Ci siamo dotati di un piano di pronto intervento per far fronte alle emergenze climatiche invernali, quali la neve, il ghiaccio, la pioggia ghiacciata e per contenere il più possibile i disagi alla cittadinanza - annuncia l’assessore al Pronto intervento Alain Luciani - giorni fa, tecnici dell'amministrazione hanno già consegnato alle scuole dell’infanzia e agli asili nido comunali sacchi di sale pronti da spargere, qualora ve ne fosse necessità, su piazzali e camminamenti, per mettere in sicurezza i percorsi dei bimbi, dei genitori e del personale che quotidianamente accede agli edifici scolastici".

PIANIFICAZIONE. "L’allerta neve non c’è ancora - prosegue l'assessore - il nostro obiettivo è comunque quello di pianificare gli interventi in città per trovarci pronti ad affrontare possibili peggioramenti delle condizioni climatiche tipici della stagione in corso. Ricordo anche - conclude - che in caso di necessità è attivo il servizio whatsapp al numero 366 7601002 per segnalazioni in tempo reale".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento