menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piazza dei Signori: multa a bar che non rispetta le regole

Uno dei baristi di piazza Dei Signori non è stato alle regole, consegnando agli avventori spritz e bibite in bicchieri provvisti di cannuccia, pronti quindi ad essere consumati subito nei pressi del locale

L'ultimo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri così come l'Ordinanza del Presidente della Regione, consente a bar e ristoranti di effettuare la vendita di generi alimentari solo per asporto, escludendo pertanto qualsiasi forma di consumo sul posto; purtroppo, nella serata di sabato 9 maggio, il "Cento per Cento", locale di piazza Dei Signori che aveva già avuto dei richiami negli scorsi mesi, non è stato alle regole, consegnando agli avventori spritz e bibite in bicchieri provvisti di cannuccia, pronti quindi ad essere consumati subito nei pressi del locale. La pattuglia della Polizia Locale intervenuta ha redatto un verbale descrittivo della situazione rilevata, informando il gestore dell'irregolarità della sua condotta. 

Polizia Locale

Il Comandante della Polizia Locale, Fontolan, è categorico: «Non è pensabile una fase 2 non accompagnata dal massimo senso di responsabilità di ognuno, cittadini e commercianti. L'episodio di ieri sera è al momento isolato, ma deve indurre ad una riflessione: le norme di prevenzione del COVID-19 prevedono la vendita di generi solo con consegna a domicilio o per asporto, escludendo ogni forma di somministrazione e consumo sul posto e nelle sue adiacenze. Queste norme non servono solo a evitare assembramenti, e il conseguente venir meno della distanza interpersonale di sicurezza, ma anche a far si che i clienti non siano portati a togliersi la mascherina di protezione, circostanza inevitabile all'atto del bere o del mangiare. Dobbiamo ricordare che l'utilizzo della mascherina quando siamo in presenza di altre persone è la misura più determinante ed efficace per evitare il diffondersi del virus; per questo la massima garanzia di sicurezza la otteniamo indossandola tutti." Quali saranno le conseguenze per il barista? "Al gestore del locale, che in precedenza era già stato invitato dal nostro personale  ad una puntuale osservanza delle regole, verrà notificata una sanzione amministrativa di 400 Euro, così come previsto dalla specifica disciplina COVID-19; ci riserviamo in ogni caso di verificare eventuali altri profili di responsabilità che potrebbero determinare l'applicazione di misure accessorie».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Superenalotto: vincite a Noventa Padovana e a Este

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento