menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Via sbandati e spacciatori" da piazzetta Sartori: riqualificazione

Lunedì inizieranno i lavori di rimozione delle fioriere, delle aiuole e delle panchine in cemento. Al loro posto rimarrà una piazza vera e propria, che potrà essere utilizzata per eventi come mostre, mercatini e concerti

Il sindaco di Padova, Massimo Bitonci, lo aveva annunciato la settimana scorsa, dopo un sopralluogo con l’assessore alla Sicurezza, Maurizio Saia, e il comandante della polizia locale, Antonio Paolocci. Venerdì, l'assessore Fabrizio Boron ha conferma l'avvio dei lavori in piazzetta Sartori.

"PADOVA SICURA". "L’operazione Padova Sicura, per quanto riguarda le modifiche urbanistiche e dell'arredo urbano, parte da piazzetta Sartori – spiega Boron – vogliamo rendere vivibili, accessibili e completamente fruibili dalle famiglie e dai padovani spazi e ambiti della città che sono diventati comodo rifugio per sbandati e spacciatori".

I LAVORI. "Lunedì inizieranno i lavori di rimozione delle fioriere, delle aiuole e delle panchine in cemento - spiega - utilizzati come nascondiglio per droga, come giaciglio o come piccola discarica di rifiuti. Al loro posto rimarrà una piazza vera e propria, senza ingombri, e per questo suscettibile di essere utilizzata per diversi tipi di iniziative, quali mostre, mercatini e concerti".

PIAZZA DEL GASPERI. È allo studio, e sarà terminato prima di Pasqua, il progetto del prossimo intervento che riguarderà piazza de Gasperi e prevede una riqualificazione di tutta l’area, grazie anche a un parco giochi per bambini, recintato e illuminato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento