menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ubriaco picchia la moglie davanti alla figlia e la minaccia col coltello

Un uomo di 42 anni è finito in manette, sabato sera, dopo avere mandato la consorte in ospedale a seguito di una lite scoppiata per futili motivi, in presenza della figlia minorenne. Il marito è agli arresti domiciliari

Maltrattamenti in famiglia, lesioni e minacce. Giovanni D., 42enne di  Campodarsego, è stato arrestato sabato sera, alle 22 circa, dopo una violenta lite con la moglie, avvenuta nella propria abitazione.

MINACCIA E PICCHI ALA MOGLIE. L'uomo, in preda ai fumi dell'alcol, ha dato in escandescenze, minacciando la consorte 40enne con un coltello da cucina, alla presenza della loro figlia minorenne. Ad originare la lite, futili motivi. Il 42enne, ha poi strattonato e picchiato la donna, procurandole ferite al cuoio capelluto, un dente rotto e un arrossamento al collo.

L'ARRESTO. Il marito violento è poi uscito di casa e la moglie, a quel punto, è riuscita a chiamare i carabinieri. L'uomo è stato raggiunto dai militari. Si trovava a piedi, a duecento metri dall'abitazione. Per lui sono scattate le manette, tradotto agli arresti domiciliari, che dovrà scontare nell'abitazione del fratello. La donna è stata accompagnata in pronto soccorso a Camposampiero, dove i medici le hanno dato una prognosi di 25 giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Come fare una manicure semipermanente in casa senza l’uso della lampada

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento