Cronaca

Prende a pugni la moglie: arrestato Le invia "sms" minatori da caserma

Un 42enne romeno, residente a Piazzola, è finito in manette, domenica, per maltrattamenti in famiglia. Prelevato dai carabinieri, ha continuato a minacciare di morte la donna inviandole messaggini sul cellulare

Ha alzato le mani addosso alla moglie, prendendola a pugni in faccia nella loro abitazione a Piazzola sul Brenta. Un cittadino romeno di 42 anni è stato arrestato domenica per maltrattamenti in famiglia dai carabinieri di Villafranca Padovana.

MESSAGGI DI MORTE DALLA CASERMA. L'uomo, che durante la lite aveva completamente perso il controllo, non si è calmato neppure in caserma, dove è stato accompagnato, intorno alle 13, per essere ascoltato sull'accaduto. Nonostante le pesanti accuse e i militari intorno a lui, l'individuo ha continuato ad inviare, con il telefono cellulare, messaggi con minacce di morte alla compagna. La donna, 39enne, non è comunque ricorsa alle cure mediche.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prende a pugni la moglie: arrestato Le invia "sms" minatori da caserma

PadovaOggi è in caricamento