Piero Longo indagato per violenza sessuale

La Procura di Padova ha aperto nei confronti dell’avvocato Piero Longo, un fascicolo con l’accusa di violenza sessuale su una ragazza che all’epoca della presunta violenza aveva meno di 14 anni

La Procura di Padova, scrivono il Corriere della Sera e l’Ansa, ha aperto nei confronti dell’avvocato Piero Longo, un fascicolo con l’accusa di violenza sessuale su una ragazza che all’epoca della presunta violenza aveva meno di 14 anni. La vittima sarebbe la figlia dell’ex convivente di Longo, ora 31enne. Si tratta della stessa ragazza, indagata in concorso con altri due amici per l’aggressione all’avvocato avvenuta nell’androne del suo palazzo la sera del 30 settembre scorso. 

Confronto

Quella sera Luca Zanon e Silvia Maran, amici della ragazza, si erano recati presso l’abitazione dell’avvocato per chiedergli un confronto con la ragazza, disperata perché Longo avrebbe chiuso co lei tutti i ponti. La sera del 30 settembre i tre si sono presentati a casa dell’avvocato, lui è sceso con in mano una pistola, ha esploso due colpi e Zanon e Maran lo hanno aggredito, la donna è rimasta sempre fuori dal portone, dopo l’aggressione i tre sono scappati portando via la pistola. Zanon e Maran sono stati arrestati, mentre la donna è stata denunciata. La dichiarazione sulla violenza sessuale ai danni della donna quando era ancora una ragazzina sarebbe stata data da Maran e Zanon durante gli interrogatori. 

La difesa

Il difensore dell’avvocato Piero Longo è il collega Niccolò Ghedini. I due si sono avvicendati come legali dell’ex premier Silvio Berlusconi. «E’ comunque ovvio - ha dichiarato l’avvocato Ghedini con una nota - che tale infondata ipotesi accusatoria non potrà che sfociare in un proscioglimento per insussistenza del fatto. E’ altrettanto ovvio che saranno esperite tutte le opportune azioni giudiziarie nei confronti di tutti coloro che con qualsiasi mezzo diffonderanno tali diffamatorie notizie”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento