rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Cronaca Piombino Dese

Condizioni igieniche approssimative e assenza di documentazione, nei guai due laboratori cinesi

Il blitz della Polizia locale della Federazione del Camposampierese è scattato ieri, 21 luglio 2022, a Piombino Dese in due luoghi di lavoro gestiti da personale orientale

Quando le forze dell'ordine decidono di effettuare controlli in attività commerciali cinesi le sorprese non mancano mai. E' il caso di due laboratori che si occupano di confezionamento di articoli di abbigliamento e che hanno sede a Piombino Dese. Ieri, 21 luglio 2022, il personale coordinato dal comandante Antonio Paolocci  ha identificato numerosi lavoratori orientali. Molti di questi sono stati trovati privi della obbligatoria comunicazione di ospitalità per i cittadini extracomunitari. Gli agenti hanno poi verificato come i due laboratori fossero privi del documento di valutazione dei rischi sul lavoro. Ma non è tutto: i responsabili cinesi delle due attività avevano abusivamente ricavato alloggi e cucine per i dipendenti con condizioni igienico sanitarie approssimative. Tutte queste irregolarità riscontrate, si tramuteranno in verbali amministrativi per diverse migliaia di euro. La Polizia locale della Federazione del Camposampierese proseguirà questo tipo di accertamenti andando a verificare la sicurezza sul luogo di lavoro di tutte le realtà commerciali dei dieci comuni di competenza. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condizioni igieniche approssimative e assenza di documentazione, nei guai due laboratori cinesi

PadovaOggi è in caricamento