menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto dal gruppo Facebook Insulted Unipd

Foto dal gruppo Facebook Insulted Unipd

Pranzo con sorpresa alla mensa universitaria: nella piovra è rimasto un amo da pesca

Disavventura, fortunatamente senza gravi conseguenze, per uno studente di ingegneria che si è accorto in tempo della presenza dell'amo all'interno del piatto servito alla mensa Piovego

Non solo la piovra, ma addirittura l'amo nel piatto. Come riporta Il Gazzettino, è questa l'amara sorpresa che uno studente si è trovato davanti durante il pranzo alla mensa universitaria Piovego.

La storia

Una vicenda che fa sorridere e che ha scatenato una valanga di commenti sulle pagine Facebook studentesche, ma che avrebbe potuto avere un epilogo ben più spiacevole. Il ventenne protagonista dell'inatteso episodio, studente di ingegnaria edile, ha infatti trovato l'amo ancora conficcato nella piovra, accorgendosene fortunatamente prima di mangiarlo. Il fatto è accaduto durante la pausa pranzo di mercoledì alla mensa Piovego, gestita da Esu. Si tratta di una delle più frequentate della città, come attestano i 500mila pasti erogati ogni anno, data la vicinanza agli istituti universitari e al Portello.

La segnalazione

Il giovane ha immediatamente segnalato l'accaduto al personale e poi al direttore della mensa, che hanno a loro volta allertato l'azienda fornitrice. La fotografia del piatto è inoltre stata caricata sulla pagina Facebook Insulted Unipd, seguita da più di 22mila persone, dove le reazioni non si sono fatte attendere. Da chi ironicamente pensa a un malefico Capitan Findus che cerca di eliminare gli studenti universitari, a chi afferma che per lo meno la presenza dell'amo certifica che la piovra non sia stata "creata nei laboratori segreti della Piovego". Ma c'è anche chi non nasconde il proprio disgusto e chi invece invita ad approfondire la questione rivolgendosi alle autorità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento