menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abano, arrestato piromane dei cassonetti: è un giovane cameriere

I carabinieri lo hanno preso in flagranza nella tarda serata di venerdì al termine di una prolungata attività investigativa. Risiede a Maserà. Oltre una cinquantina i casi simili che gli sono attribuibili

C'aveva preso gusto. Erano ormai mesi che continuava ad appiccare fuoco ai cassonetti di Abano Terme facendola sempre franca. Ma fatale gli è stato l'ultimo incendio.

SINDACO ESASPERATO: "Una taglia sul piromane"

PIROMANE SERIALE. Venerdì sera, al termine di una prolungata attività investigativa, i carabinieri della stazione locale sono riusciti a beccarlo sul fatto, proprio mentre stava mettendo a segno l'ennesimo atto vandalico ai danni della collettività aponense. In manette con l'accusa di incendio doloso un giovane di Maserà. simone_g

CHI E'. Secondo quanto rivelato dai carabinieri il piromane sarebbe Simone G., 31 anni, da tempo cameriere nella stazione termale. Il ragazzo, grazie alle indagini dei militari e ai filmati dei circuiti di videosorveglianza della zona, è stato sorpreso con un innesco in mano pronto ad appiccare un altro rogo e, una volta arrestato, ha ammesso il suo coinvolgimento in circa 50 dei 70 incendi provocati da gennaio 2013 nel territorio del Padovano. L'uomo è ora a disposizione dell'Autorità giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento