rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Sui treni senza mascherina e documenti: un arresto e una denuncia

I due uomini sono stati anche sanzionati per non aver rispettato le norme anti-contagio. In Veneto la Polfer nell'ultima settimana ha effettuato un arresto e 12 denunce

Un arresto e 12 denunce. È il bilancio delle attività della Polfer nella settimana dall’11 al 17 ottobre, oltre a 1.882 controlli e 13 servizi antiborseggio. 

La stazione di Padova

Alla stazione della città del Santo i poliziotti hanno arrestato un 30enne per resistenza, violenza, minaccia e oltraggio a pubblico ufficiale. L’uomo si trovava su un treno in partenza per Roma senza mascherina ed evidentemente ubriaco, stava disturbando gli altri passeggeri. Accompagnato negli uffici della Polfer è diventato ancora più aggressivo arrivando a insultare e minacciare gli agenti. È stato anche sanzionato per ubriachezza molesta e inosservanza delle norme anti-contagio. Invece, un 31enne è stato denunciato perché non ha voluto dare le sue generalità: stava cercando di salire su un treno diretto in Puglia senza mascherina e biglietto. Quando gli agenti gli hanno chiesto i documenti ha cominciato a filmare con il cellulare. È stato anche lui sanzionato per non aver indossato la mascherina. Altre 10 persone sono state colpite da Daspo urbano e 4 di queste hanno ricevuto una sanzione per ubriachezza molesta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sui treni senza mascherina e documenti: un arresto e una denuncia

PadovaOggi è in caricamento