Polizia giudiziaria a medicina legale: prelevati personal computer, telefonini, supporti informatici e test biologici

Scandalo a Medicina legale di Padova: un chimico, dipendente dell’università ma assegnato all’istituto e addetto alle analisi, è stato indagato per falso ideologico

Test biologici manomessi per consentire a tossicodipendenti e alcolizzati di rientrare in possesso della patente ritirata.

Lo scandalo

Scandalo a Medicina legale di Padova: un chimico, dipendente dell’università ma assegnato all’istituto e addetto alle analisi, è stato indagato per falso ideologico. Stando a quanto raccontato in un esposto giunto sul tavolo del procuratore capo Matteo Stuccilli,cui sono seguiti numerosi accertamenti, il tecnico avrebbe modificato in due occasioni i test periodici su sangue e capelli di persone trovare positive ai controlli stradali per stupefacenti e alcol. In questo modo i due avrebbero avuto la patente restituita pur non essendosi ancora disintossicati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'inchiesta

L’inchiesta ha portato a una perquisizione, avvenuta nei giorni scorsi, nei locali dell’istituto e a casa del chimico. La polizia giudiziaria ha prelevato personal computer, telefonini, supporti informatici e test biologici. Oltre ad accertare quanto denunciato dall’esposto, gli investigatori puntano a scoprire se ci sia stato un tornaconto da parte del chimico per questi due favori concessi, nel qual caso si figurerebbe il reato di corruzione, o se ci siano altre persone coinvolte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Nuovi contagi anche nel Padovano, Luca Zaia avverte: «C'è poco da scherzare»

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo tornati da rischio basso a rischio elevato, lunedì inaspriamo le regole»

  • Coronavirus, Zaia: «Nuovi positivi e isolamenti, indicatori non buoni: siamo nella "fase limbo"»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Rovesci e forti temporali in arrivo in tutto il Veneto: "allerta gialla" della Protezione Civile

  • Live - Aumenta l'indice di contagiosità, botta e risposta Zaia-Crisanti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento