Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca Montagnana

Montagnana: approvata la convenzione 2021 per la gestione della polizia locale in 10 comuni

Al via anche un nuovo sistema di videosorveglianza in zona industriale a Montagnana

Approvata in Consiglio Comunale a fine anno la convenzione 2021 relativa alla gestione in forma associata della funzione di Polizia locale tra i Comuni di Montagnana, Bevilacqua, Casale di Scodosia, Castelbaldo, Carceri, Merlara, Masi, Urbana, Megliadino San Vitale e Vighizzolo d’Este.

La convenzione

«La convenzione – ricorda il Sindaco, Loredana Borghesan- è stata sottoscritta nel 2015 e poi integrata a gennaio 2020, per consentire l’ingresso dei comuni di Megliadino San Vitale e Vighizzolo d’Este». Tutti i 10 Comuni partecipanti alla convenzione hanno potuto verificare all’interno delle proprie strutture l’assetto organizzativo del servizio e i risultati conseguiti dalla gestione e hanno quindi espresso entro il 16 dicembre scorso la volontà di proseguire il rapporto associativo. «Si tratta- commenta il Sindaco Borghesan- di quello che mi piace considerare il primo atto concreto di costruzione di identità territoriale. Il tema della sicurezza- prosegue- è forse uno dei primi che necessità di una visione allargata e di un coordinamento efficace. In quest’ambito sono necessarie, a garanzia del servizio al cittadino, procedure omogenee e uniche, coordinamento del personale e processi efficienti ben organizzati». Ma importante è anche garantire una migliore gestione per l’accesso a bandi pubblici. «Non dimentichiamo – precisa il Sindaco- che la convenzione che abbiamo rinnovato e ampliato in questi anni hanno fatto migliorare l’organizzazione del personale, le dotazioni, le strumentazioni, il parco mezzi a disposizione. I contributi ricevuti sono frutto del valore della convenzione».

Videosorveglianza

Novità in tal senso anche sul tema della videosorveglianza a Montagnana, dove nelle scorse settimane è stato dato il via all’estensione della videosorveglianza dal centro città alle zone periferiche comunali. «Era nostra intenzione implementare l’attuale sistema di videosorveglianza nel territorio di Montagnana, ampliando l’esistente impiantistica anche nelle zone industriali/produttive ed in particolar modo in quella denominata zona industriale est Frassenara in direzione Padova- annuncia il Sindaco Borghesan. Si procederà con l’acquisto di apparecchiature che comprendono un’unità centrale di raccolta delle registrazioni dei flussi video, un punto video all’ingresso della via principale (Viale dell’Industria) con lettura delle targhe dei veicoli in transito su entrambe le corsie ed inoltre di altri 5 punti video nelle zone del perimetro di interesse». La spesa prevista per l’acquisto delle attrezzature e di gestione del servizio è di 34 mila euro ed è finanziata mediante fondi propri di bilancio comunale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montagnana: approvata la convenzione 2021 per la gestione della polizia locale in 10 comuni

PadovaOggi è in caricamento