menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operai al lavoro sul ciglio della strada senza protezioni: responsabile del cantiere multato

La polizia stradale ha notato il cantiere privo di segnali o di protezioni e si è fermata. Le violazioni erano davvero tante e gli agenti hanno provveduto a mettere in sicurezza gli operai prima di redigere il verbale

Lavoravano sul ciglio della strada senza protezioni, senza segnalazioni, in una situazione di pericolo. Una pattuglia della polizia stradale che passava di lì si è fermata per mettere in sicurezza gli operai e contestare alla ditta tutte le violazioni del caso.

La vicenda

Nella mattinata di giovedì 28 gennaio una pattuglia della Stradale stava percorrendo corso Argentina quando i poliziotti hanno notato un gruppo di operai che si stavano occupando di manutenzione stradale. Ma non c’erano protezioni, segnali, nulla. E in quel momento della mattina il traffico era consistente quindi gli operai stavano rischiando di farsi male. I poliziotti si sono fermati e hanno messo in sicurezza quel tratto di strada, poi sono passati alla verifica del cantiere. C’erano diverse irregolarità sia nell’ambito del codice della strada sia in quello della sicurezza sul lavoro: uno degli operai non indossava casco o protezioni e stava lavorando sopra l’impalcatura, con il rischio di cadere. Il responsabile del cantiere ha ricevuto quindi una multa di 866 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento