Cronaca

Pompieri in crisi, una sola squadra attiva per tutta Padova

Appello al prefetto Grassi dei sindacati: "Chiediamo a lui la garanzia del soccorso tecnico urgente in città e provincia". Pronti per lo stato di agitazione.

Vigili del Fuoco in azione

Rischio stato di agitazione tra i Vigili del Fuoco. Oggi, 13 luglio, in sede centrale è attiva una sola squadra di intervento. Questo significa che, nel caso di una seconda chiamata per soccorso proveniente da Padova e dai comuni della cintura urbana, si dovrà fare intervenire una sede distaccata della provincia. Sempre che non sia impegnata.

La preoccupazione dei sindacati

«Usb, considerata la grave carenza di organico e l’immobilismo della dirigenza, impegnata a simulazioni e esercitazioni sul nulla, chiede intervento del Prefetto a garanzia del soccorso tecnico urgente nella Provincia di Padova» evidenziano le sigle sindacali «da considerare che il comando, invece di assicurare e prodigarsi per garantire la forza minima in servizio, ha avallato la scelta di rimanere in sole 12 unità in sede centrale contravvenendo ad accordi locali con le organizzazioni sindacali. Eppure, da giorni, si è a conoscenza dell’arrivo di forti perturbazioni temporalesche con rischio idrogeologico elevato, che non possono essere affrontate con una sola squadra». Nei prossimi giorni potrebbe essere proclamato lo stato di agitazione, che in un periodo estivo significherebbe mettere in grande difficoltà il territorio. Inviata anche una lettera al prefetto, Raffaele Grassi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pompieri in crisi, una sola squadra attiva per tutta Padova

PadovaOggi è in caricamento