menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Odore sospetto spaventa i residenti: scoperti mille litri di gasolio abbandonati in cantina

Una perdita da una vecchia cisterna ha permesso di ritrovare e recuperare il liquido infiammabile dimenticato in una botola. Sul posto anche l'Nbcr per il pericolo chimico

Un forte odore di gasolio ha tenuto col fiato sospeso gli abitanti di via Altinate. Acuite dal caldo degli ultimi giorni, le esalazioni hanno messo in allarme i residenti che hanno richiesto l'aiuto dei pompieri, scoprendo una grossa perdita in una vecchia cisterna dimenticata.

Le ricerche

L'operazione andata in scena alla mezzanotte tra giovedì e venerdì ha visto impegnati i vigili del fuoco con diversi automezzi e gli uomini del nucleo Nbcr (Nucleare Biologico Chimico Radiologico) di Mestre, attirando l'attenzione di molti passanti. Arrivati sul posto dopo numerose segnalazioni, i soccorritori hanno passato al setaccio la zona per capire da dove provenisse il forte odore.

La rimozione

Nel piano interrato di un palazzo è stata scoperta una cisterna in disuso da anni, con dentro mille litri di gasolio che fuoriusciva dalle pareti in cemento esalando il cattivo odore. Tempestivo l'intervento degli operatori specializzati, che facendosi largo negli angusti spazi sono riusciti ad aspirare il liquido infiammabile. Al termine dell'operazione i fusti sigillati sono stati portati fuori attraverso una botola e caricati su un camion per essere smaltiti. L'attività dei pompieri è durata fino all'alba, per mettere in sicurezza lo scantinato ed eseguire una prima bonifica della cisterna che nei prossimi giorni sarà sistemata definitivamente. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Come fare una manicure semipermanente in casa senza l’uso della lampada

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento