rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca Ponte San Nicolò

Ha sconvolto per mesi la vita del sindaco e della sua famiglia: arrestato ventiduenne

Oggi i carabinieri gli hanno notificato un ordine di carcerazione e l'hanno accompagnato al Due Palazzi. E' accusato di delitti alla persona e al patrimonio

Per futili motivi aveva preso di mira il sindaco di Ponte San Nicolò Martino Schiavon. Un escalation criminale che aveva creato non pochi disagi al primo cittadino e alla sua famiglia. Al punto che le forze dell'ordine avevano disposto nei suoi confronti un servizio di vigilanza passiva a tutela della sua persona e dei suoi cari. Oggi 3 agosto 2022, i carabinieri della locale stazione hanno notificato un ordine di carcerazione a Kidanemariam Massaro, 22 anni nativo dell'Etiopia, ma residente da sempre a Ponte San Nicolò. Gli vengono contestati reati contro la persona e il patrimonio.

Dovrà rimanere al carcere Due Palazzi di Padova a disposizione dell'autorità giudiziaria 3 anni, due mesi e 16 giorni. Numerosi gli episodi delittuosi che l'hanno visto protagonista ai danni del primo cittadino. Un giorno il giovane si è recato di buon mattino a casa di Martino Schiavon e gli ha sfondato l'auto con l'ausilio anche di un bidone dei rifiuti. In quell'occasione si è tagliato e ha lasciato tracce di sangue sul vetro della vettura. I Ris di Parma hanno estrapolato il suo dna che è risultato essere appunto quello del ragazzo etiope. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ha sconvolto per mesi la vita del sindaco e della sua famiglia: arrestato ventiduenne

PadovaOggi è in caricamento