Ponte via Vigonovese: cominciata la demolizione

Con una pinza meccanica si è cominciato ad abbattere la struttura. Spiega l'assessore Micalizzi: «Abbattiamo con una settimana di anticipo rispetto alle previsioni, la ditta Zara sta bruciando i tempi»

Iniziata la demolizione del ponte di via Vigonovese nella mattinata di venerdì 19 luglio. Con una pinza meccanica si è cominciato ad abbattere la struttura. Spiega l'assessore Micalizzi: «Abbattiamo con una settimana di anticipo rispetto alle previsioni, la ditta Zara sta bruciando i tempi. La demolizione va avanti fino a martedì 23. Ci sarà poi la fase dello stoccaggio dei rifiuti per liberare l'area poi verranno portati i pezzi già costruiti che poi verranno assemblati. Nel frattempo si sta finendo di costruire le parti portanti del ponti, pilasti e muri di contenimento in modo tale che poi il ponte verrà mostrato sopra i nuovi pilastri. Obiettivo è finire tutte queste operazioni entro la prima settimana si settembre in modo tale da riaprire tangenziale e via Vignonovese dalla prima settimana di settembre». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Qualche problema alla viabilità era nelle previsioni: «Un cantiere importante, siamo consapevoli dei idsagi che un cantiere così pesante provocano ma sono lavori indispensabili per la sicurezza delle nostre infrastrutture. Le indagini fatte in precedenza ci divevano che è il ponte che più necessitava di essere abbattuto e ricostruito.  Un investimento di 2milioni e 300mila euro. L'amministrazione ci tiene molto alla sicurezza delle infrastrutture, aspetti che non si possono trascurare. Proprio perché sono lavori importanti abbiamo deciso di farli in questo periodo dell'anno, per arrivare a settembre pronti. La seconda fase ci sarà il prossimo anno, nello stesso periodo, sempre per questo motivo». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Sr 308, morti il 19enne alla guida dell'auto e il camionista

  • Lavoravano in nero e percepivano il reddito di cittadinanza: scoperti dalla guardia di finanza

  • Tragedia nell’Alta Padovana: malore improvviso, 16enne perde la vita

  • «Il suo reparto è in lutto con noi tutti»: infarto fatale per Elena, 39enne infermiera padovana

  • Ex seminario Tencarola venduto a società bergamasca

  • Vaccino anti-Coronavirus, pronta a partire la sperimentazione in Veneto: l'annuncio della Regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento