Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca Portello / Via Leonardo Loredan

Riqualificare il Portello, disabili e disoccupati alla serra bioclimatica

Martedì, la giunta ha approvato l'iniziativa proposta dall'associazione Down D.a.d.i. La struttura, nel complesso Ater di via Loredan a Padova, sarà reimpiegata "per favorire un esempio di welfare generativo"

La serra bioclimatica

"Ridare identità a Borgo Portello" con azioni volte alla riqualificazione, tramite l’uso della serra bioclimatica inserita all’interno del complesso Ater di via Loredan, attualmente inutilizzata. Un progetto volto a creare opportunità occupazionali per i ragazzi con disabilità dell’associazione Down D.a.d.i. e per i cittadini senza impiego che potranno usufruire di periodi di inserimento lavorativo con voucher.

IL PROGETTO. Questo l’obiettivo del progetto proposto dall’assessore al Sociale Alessandra Brunetti e approvato, martedì, dalla giunta comunale, che ha stanziato a favore all’associazione Down D.a.d.i., promotrice dell’iniziativa, un contributo di 6.100 euro per l’acquisto di attrezzature. "Con questo progetto offriamo percorsi di autonomia ai ragazzi della Down D.a.d.i. e occupazione alle persone che hanno perso il lavoro, oltre a sostenere l’attività pubblica nei settori di competenza dell’amministrazione – ha detto l’assessore – abbiamo pertanto accolto e finanziato la richiesta di contributo presentata al Comune dall’associazione per favorire quello che è un esempio di welfare generativo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riqualificare il Portello, disabili e disoccupati alla serra bioclimatica

PadovaOggi è in caricamento