menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sorpresi in possesso di armi non legalmente detenute: due persone sono state denunciate

Un 22enne teneva in macchina una sorta di collezione di armi e oggetti contundenti mentre un 49enne aveva due rivoltelle d'epoca in pessime condizioni e mai denunciate

Avevano armi non regolarmente registrate e questo è costato loro una denuncia. Uno dei due è stato trovato anche in possesso di marijuana.

I fatti

Nella serata di lunedì 26 aprile i carabinieri hanno fermato per un controllo un 22enne russo residente a Villafranca Padovana, mentre guidava su via Pria Fosca a Rubano. Con lui aveva una collezione di armi e oggetti taglienti: una pistola a salve con cartucce, uno sfollagente in metallo, un’accetta, tutto sequestrato. Non proprio contento di essere stato sorpreso con le armi, il ragazzo ha opposto un’attiva resistenza ma non è riuscito a scappare. Aveva anche della marijuana per cui oltre alla denuncia per porto abusivo di armi od oggetti atti a offendere, resistenza a pubblico ufficiale e detenzione di stupefacenti per uso personale, è stato segnalato alla Prefettura. Il giorno dopo, invece, i carabinieri hanno concluso le indagini su un 49enne di Cittadella, denunciato per detenzione abusiva di armi. Durante un controllo per verificare le modalità di custodia delle armi da lui legalmente detenute, i carabinieri hanno trovato anche una rivoltella calibro 7,65 senza matricola, una rivoltella Lefaucherux calibro 11,5 anch’essa senza matricola, entrambe antecedenti al 1920 e in cattivo stato di conservazione. L’uomo non le aveva mai denunciate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento