menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'andatura sospetta li mette nei guai: doppia denuncia, c'è anche un minore armato

I due, avvistati in zone diverse, hanno dato nell'occhio e insospettito i militari che, approfondendo i controlli, hanno sequestrato un coltello e dello spray fortemente urticante

Doppio sequestro da parte dei carabinieri, che hanno scovato addosso a due persone, una delle quali ancora minorenne, un'arma e un oggetto vietato.

Minorenne armato

Il primo a incappare nel controllo è stato un ragazzo di soli 15 anni. A notarlo in via Alessandro Manzoni è stata una pattuglia dei militari di Prato della Valle, intervenuta insieme ai colleghi del reparto cinofilo di Torreglia. Il giovane camminava in strada in modo sospetto e ha attirato l'attenzione dei carabinieri che, dopo averlo fermato, gli hanno fatto vuotare le tasche. Il ragazzo, studente delle superiori di origine romena ma che da tempo vive nel padovano, ha dovuto consegnare un coltello a serramanico lungo 19 centimetri. Ne è seguita una denuncia per porto abusivo di armi con conseguente viaggio fino alla caserma. La procura, vista la giovane età, ha disposto l'affidamento ai genitori che, avvisati dai militari, sono andati a recuperare il figlio.

Lo spray vietato

É invece di porto abusivo di oggetti atti a offendere la denuncia compilata dai carabinieri nei confronti di un 61enne. L'uomo, originario delle Marche, è stato avvistato in via Merano nella zona della Mandria. Anche in questo caso i suoi movimenti sospetti hanno convinto i militari ad approfondire il controllo, trovandogli addosso una bomboletta di spray altamente urticante. Il flacone è stato sequestrato e il marchigiano accompagnato in caserma per formalizzare la denuncia, non avendo saputo spiegare a cosa gli servisse.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento