menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il gruppo Facebook per segnalare i posti di blocco a Padova è "sparito"

Durante i controlli predisposti per la notte di Halloween in via Venezia, sul social network è partito il tam tam di segnalazioni. La polizia stradale non ha affatto gradito il "sabotaggio", facendo esplodere il caso

Un gruppo su Facebook per segnalare in tempo reale l'eventuale presenza di posti di blocco della polizia. Non è una crezione padovana, e, sul social network, ce ne sono in quantità. Ma è nella città del Santo che il caso è esploso, durante la notte di Halloween. La polizia stradale, impegnata in via Venezia, non ha affatto gradito la mobilitazione virtuale per "sabotare" i controlli, tant'è che il comandante Sabato Riccio ha deciso di segnalare la pagina alla polizia postale, per capire se sia lecita la sua esistenza, a suo avviso "immorale". 

GRUPPO "SPARITO". "Se chiudono la pagina, ne apriremo un'altra", aveva fatto in tempo a commentare uno degli iscritti al gruppo patavino, prima che quest'ultimo sparisse dai canali di ricerca. La pagina, infatti, che conta oltre 15mila membri, non è più visualizzabile, dato che gli amministratori, sentendo odore di burrasca, hanno prontamente provveduto a renderla "segreta".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento