Cronaca Prato / Prato della Valle

Dito "mozzato" statua Pallavicini che sorregge le luminarie in Prato

Gli amministratori del gruppo Facebook "Padova ieri oggi domani" hanno scritto una lettera alla Soprintendenza alle Belle Arti per denunciare lo sfregio subìto dal monumento, anche impiegato per tenere le luci natalizie

La statua "menomata"

Menomata del dito della mano sinistra la statua numero 65 di Prato della Valle, quella che raffigura Umberto Pallavicino. Un oltraggio al patrimonio culturale della città, di cui gli amministratori del gruppo Facebook "Padova ieri oggi domani" hanno voluto rendere partecipe la Soprintendenza alle Belle Arti, con una lettera nella quale denunciano lo sfregio subìto dal monumento.

LETTERA ALLA SOPRINTENDENZA. "Con grande stupore abbiamo constatato il recente danneggiamento di una statua del Prato della Valle, esattamente la n° 65: Uberto Pallavicino - recita la missiva - la statua risulta menomata di un dito della mano sinistra. Desideriamo denunciare questo ennesimo sfregio al nostro patrimonio culturale. Crediamo che sia interesse di tutti i padovani salvaguardare il nostro Prato dalle mani distruttive dei vandali".

LUMINARIE ATTACCATE ALLE STATUE. Sul gruppo Facebook, oltre allo scempio del dito "mozzato" alla statua, la polemica coinvolge anche il Comune e la scelta di impiegare le statue attorno all'Isola Memmia per tenere le corde che reggono le luminarie natalizi: "Vi pare si debbano usare questi sistemi? E poi ci stupiamo  se le statue restano danneggiate.

VICE SINDACO. "Allo stato attuale non esistono prove certe circa l'identità del vandalo che avrebbe staccato un dito alla statua di Uberto Pallavicino, in Prato della Valle – dichiara Eleonora Mosco – è stata presentata denuncia alle autorità. Il dito è stato ritrovato ed è stata contattata un'impresa specializzata per la riparazione e il restauro. La ditta che ha gestito l'installazione delle luminarie in Prato della Valle aveva ricevuto istruzioni precise a cui, evidentemente, non si è attenuta. Per questo è stata contattata dal settore edilizia monumentale, il quale ha inviato diffida formale, contestazione e richiamo affinché questa si attenga immediatamente alle istruzioni già concordate sia in sede di conferenza dei servizi sia, successivamente, di sopralluogo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dito "mozzato" statua Pallavicini che sorregge le luminarie in Prato

PadovaOggi è in caricamento