menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Monica Guerritore

Monica Guerritore

Campiello: la Guerritore presidente della giuria, semifinale 30 maggio

L'attrice: "Mi impegnerò con serietà e rigore nel compito assegnatomi. Le storie sono la radice prima del mio mestiere". A Padova la selezione della cinquina finalista, il 13 settembre la proclamazione del vincitore

Sarà l'attrice Monica Guerritore a presiedere la giuria del Premio campiello 2014, organizzato dall'omonima fondazione che fa capo alla Confindustria del Veneto. La selezione della cinquina finalista si svolgerà a Padova il 30 maggio, fissata invece per il 13 settembre a Venezia la proclamazione del vincitore. 

DONNA PRESIDENTE, UNA SCELTA VOLUTA. "Per il 2014 abbiamo fortemente voluto una presenza femminile a capo della giuria - ha detto Roberto Zuccato, presidente del Campiello e degli industriali veneti - per riflettere anche nella cultura il ruolo sempre più da protagoniste delle donne nella vita sociale ed economica del nostro Paese". "Monica Guerritore, interprete dalla straordinaria sensibilità culturale, maestra nell'animare la scrittura con le azioni e le parole - ha aggiunto - saprà coordinare con autorevolezza e competenza i lavori della giuria dei letterati, a cui spetta il delicato compito di selezionare le cinque opere finaliste".

LA REAZIONE. "È per me un grande onore - ha commentato da parte sua Monica Guerritore - presiedere la giuria dei letterati della prossima edizione del Premio Campiello. Mi impegnerò con serietà e rigore nel compito che mi è stato assegnato. Le storie, i racconti sono il mio 'mondo parallelo', radice prima del mio mestiere di interprete e artefici della mia crescita".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento