Cronaca

Premio Galileo 2016, Paolo Crepet presidente della giuria scientifica

Torna a Padova il celebre concorso concorso letterario. La commissione, formata da scienziati, ricercatori, giornalisti e scrittori si riunirà il 15 gennaio prossimo

Paolo Crepet, presidente della giuria scientifica del Premio Galileo 2016

Sarà lo psichiatra, sociologo e scrittore Paolo Crepet il presidente della giuria scientifica del premio letterario Galileo 2016,  per la divulgazione scientifica. Il concorso organizzato dall'assessorato alla Cultura del comune di Padova giunge quest'anno alla sua decima edizione. Chi sarà il successore di Carlo Rovelli? vincitore nel 2015 con il libro "La realtà non è come ci appare. La struttura elementare delle cose.

GALILEO. "Un decennale è sempre un traguardo importante - spiega l’assessore alla Cultura Matteo Cavatton - Il Premio Galileo, rivolto soprattutto ai giovani, che ne sono i veri protagonisti, sottolinea il ruolo che Padova ha avuto nello sviluppo della mentalità e del metodo  scientifici, e ricorda il gesto rivoluzionario compiuto qui da Galileo quattro secoli fa: puntando il cannocchiale verso il cielo diede avvio alla scienza moderna".

UOMINI DI SCIENZA E CULTURA. Paolo Crepet, succede in questo incarico a personalità della scienza e della cultura come Umberto Veronesi (primo presidente), Carlo Rubbia, Margherita Hack, Paolo Rossi, Mario Tozzi, Piergiorgio Odifreddi, Paco Lanciano, Nicoletta Maraschio e Vittorino Andreoli.

COMMISSIONE. La commissione, formata da scienziati, ricercatori, giornalisti e scrittori, presieduta da Crepet, si riunirà venerdì 15 gennaio alle ore 10 a Padova, all’auditorium del centro culturale Altinate San Gaetano, per la tradizionale e attesa seduta pubblica durante la quale verranno selezionati i cinque titoli finalisti tra i migliori libri dedicati alla diffusione della cultura scientifica pubblicati in lingua italiana nell’ultimo biennio.

VOTAZIONI. Nella seconda fase la parola passerà agli studenti di tutta Italia: una classe quarta superiore per ogni provincia italiana sarà chiamata a valutare e votare il libro preferito tra i cinque selezionati. Il voto della “giuria degli studenti” deciderà il vincitore dell’edizione 2016, che sarà premiato venerdì 6 maggio al palazzo della Ragione in un evento condotto dai giornalisti Marcello Veneziani ed Elisa Billato.

LA SCIENZA IN 30 RIGHE. La classe che rappresenterà la città di Padova nella giuria popolare del premio Galileo 2016 avrà l’opportunità di partecipare al concorso “La scienza in 30 righe”. La classe si dividerà in cinque gruppi, ognuno dei quali si dedicherà a scrivere una recensione di uno dei libri finalisti. I lavori verranno pubblicati settimanalmente su "Il Mattino di Padova" durante il mese di aprile e, al termine, una commissione tecnica giudicherà il lavoro migliore.

RECENSIRE LA SCIENZA. I “like” sulla pagina Facebook Premio Galileo per la divulgazione scientifica decideranno invece i dieci premiati del concorso “recensire la scienza”, che vedrà in gara le recensioni realizzate da studenti universitari e pubblicate sul social network. I risultati del concorso saranno resi noti durante l’evento finale dell’edizione 2016.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premio Galileo 2016, Paolo Crepet presidente della giuria scientifica

PadovaOggi è in caricamento