Al Bo il premio nobel Jean-Pierre Sauvage: un albero col suo nome piantato in via San Pio X

L’Aula Magna ospita la conferenza di Jean-Pierre Sauvage, premio Nobel per la Chimica nel 2016 per il suoi studi sulle macchine molecolari, e professore emerito all’Università di Strasburgo

L’Aula Magna di Palazzo del Bo ospita la conferenza di Jean-Pierre Sauvage, Premio Nobel per la Chimica nel 2016 per il suoi studi sulle macchine molecolari, e professore emerito all’Università di Strasburgo. 

Gli studi

Una macchina molecolare è una struttura complessa formata molecole che interagiscono tra di loro e che rispondono ad uno stimolo attraverso il movimento, con un meccanismo che somiglia al funzionamento di una delle macchine che quotidianamente frequentiamo, ad esempio automobili o ascensori. Gli studi che hanno portato al Nobel di Sauvage hanno permesso di riprodurre in piccola scala alcuni di questi meccanismi: nanoautomobili in grado di spostarsi, nanoascensori in cui una molecola ad anello si muove lungo un “cavo molecolare”,  e anche muscoli artificiali nei quali due molecole possono allungarsi e contrarsi in risposta a specifici stimoli.  

Piantumazione albero a lui dedicato

La Conferenza, organizzata dal Dipartimento di Scienze Chimiche dell’Università di Padova, si terrà il 27 aprile alle ore 11 nell’Aula Magna Galileo Galilei, entrata libera. In occasione della visita a Padova venerdì 27 aprile, alle ore 9.30, in via San Pio X - passeggiata Francesco Camilotti - si svolgerà la cerimonia di messa a dimora dell'albero a lui dedicato. In rappresentanza dell'Amministrazione comunale sarà presente l'assessore Chiara Gallani. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento