Cronaca

Prete a processo per investimento mortale di una donna a Ponso

Rinviato a giudizio con l'accusa di omicidio colposo il parroco della Bassa Padovana che il 22 maggio 2013 investì una 72enne lungo la strada provinciale 91. L'anziana, sbalzata a terra, era morta poche ore dopo

Incidente in bicicletta

Alla sbarra il prete che il 22 maggio 2013 investì la 72enne Mirella Rinaldo, mentre era in sella alla sua bicicletta a Ponso, nel Padovano. Come riportano i quotidiani locali, il gup Lara Fortuna ha disposto il rinvio a giudizio per il parroco della Bassa, accusato di omicidio colposo.

L'INCIDENTE. La donna stava pedalando lungo la provinciale 91 quando, sportasi dalla pista ciclabile per attraversare la strada e raggiungere la sua abitazione, era stata travolta dall'auto guidata dal sacerdote, subito fermatosi per prestare soccorso. Trasportata in elicottero al nosocomio patavino, la donna era apparsa fin da subito in gravissime condizioni e poche ore dopo era spirata in ospedale. Il compito di ricostruire la dinamica dell'incidente era stato affidato ai carabinieri.

IL PROCESSO. La prima udienza è fissata per il 17 settembre, i parenti della vittima non si sono costituiti parte civile al processo.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prete a processo per investimento mortale di una donna a Ponso

PadovaOggi è in caricamento