Cronaca

Il nuovo vescovo celebrerà la sua prima messa in carcere a Padova

Domenica, ad una settimana dall'inizio ufficiale del suo mandato. Durante la celebrazione, monsignor Claudio Cipolla amministrerà la prima comunione e la cresima ad un detenuto da oltre vent’anni

Il vescovo

Domenica 25 ottobre, il nuovo vescovo di Padova, Claudio Cipolla, celebrerà la sua prima messa tra i detenuti della casa di reclusione Due Palazzi. Durante la celebrazione, inoltre, amministrerà la prima comunione e la cresima ad una persona detenuta da oltre vent’anni.

PRIMA MESSA, IN CARCERE. Successivamente, si intratterrà a pranzo con i catechisti e alcuni volontari (una "realtà parrocchiale" che da quattro anni opera in carcere insieme al cappellano), un gruppo di detenuti-universitari, i rappresentanti delle varie realtà presenti e la direzione della struttura di detenzione.

IL CAPPELLANO DEL DUE PALAZZI. "Per la nostra 'parrocchia' – commenta il cappellano della casa di reclusione  don Marco Pozza – è significativo essere la prima 'comunità cristiana' che il vescovo visita, in uno stile sempre più in linea con il pontificato di papa Francesco che, in zone di periferia come la nostra, fa sentire la povertà come occasione di umanizzazione".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il nuovo vescovo celebrerà la sua prima messa in carcere a Padova

PadovaOggi è in caricamento