menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'hotel Caesar e Luca Claudio

L'hotel Caesar e Luca Claudio

Processo hotel Caesar, Luca Claudio condannato per evasione

L'allora sindaco di Montegrotto - oggi di Abano Terme - e legale rappresentante dell'albergo, è stato condannato a 4 mesi di carcere, sospesi con la condizionale, per non aver versato nel 2006 imposte per 170mila euro

“I pochi soldi che c'erano ho preferito usarli per pagare gli stipendi ai dipendenti”. Si è difeso così, ma invano, Luca Claudio, oggi sindaco di Abano Terme e all'epoca dei fatti contestati ex rappresentante legale della società “Hotel Caesar terme srl”, che gestiva la struttura alberghiera a 4 stelle di via Aureliana a Montegrotto di proprietà dell'Enpam, quando ancora ricopriva l'incarico di sindaco di questo paese termale.


LA SENTENZA DI CONDANNA. Annuncia già il ricorso, il primo cittadino aponense, contro la sentenza di ieri del giudice Cristina Cavaggion del tribunale di Padova che lo ha condannato a 4 mesi di reclusione, con pena sospesa dalla condizionale, per non aver versato allo Stato in qualità di legale rappresentante dell'hotel imposte per 169.892 euro per l’anno 2005. Un impegno, quello della gestione della struttura alberghiera, che Claudio aveva assunto per tentare di rilanciare l'hotel già in difficoltà, senza però gli esiti sperati, dato il fallimento definitivo nel 2008.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento