rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca

Gestivano un centro massaggi hard: padre e figlio alla sbarra accusati di violenza sessuale

Il processo dei due, originari di Grisignano Zocco nel Vicentino, il prossimo 9 gennaio davanti al tribunale di Padova per varie accuse, tra cui anche sfruttamento della prostituzione

Gestivano un centro massaggi a luci rosse e, una volta scoperti, padre e figlio sono stati accusati, a vario titolo, di sfruttamento della prostituzione e anche di violenza sessuale.

ACCUSE. Come riportano i quotidiani locali infatti, i due, secondo l'accusa rappresentata dal pubblico ministero Roberto Piccione, nel biennio 2014-2015 avrebbero costretto diverse ragazze, di cui molte italiane, a praticare body-massage con rapporto sessuale annesso, nel loro centro massaggi "Area benessere", in via Nona Strada, in zona industriale. Tra i 100 e i 150 euro, da quanto accertato, la tariffa applicata ai clienti per godere di una prestazione. Padre e figlio affronteranno il processo nel tribunale di Padova il prossimo 9 gennaio giorno in cui si presenteranno davanti al giudice per rispondere delle accuse mosse nei loro confronti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gestivano un centro massaggi hard: padre e figlio alla sbarra accusati di violenza sessuale

PadovaOggi è in caricamento