Cronaca

Accoglienza profughi, a Vigonza 18 nuovi arrivi trasferiti dalla Prandina

Alle 12.30 di lunedì sono arrivati a Vigonza diciotto profughi, tutti maschi, con un'età media di 22 anni provenienti dall'area sud Sahariana. Sono in arrivo dalla tendopoli allestita all'ex caserma di Padova

Come annunciato venerdì dal sindaco Nunzio Tacchetto, lunedì mattina, intorno alle 12.30, sono arrivati a Vigonza 18 profughi, tutti maschi, con un'età media di 22 anni provenienti dall'area sud Sahariana.

CASA "SARTO". Sono stati accolti nella “casa Sarto”, l’abitazione privata messa a disposizione della cooperativa Orizzonti. Sono arrivati con un pullman che li ha accompagnati nel trasferimento dall’ex caserma Prandina fino alla loro nuova sistemazione. "C'ero anch'io ad attenderli - spiega il sindaco Nunzio Tacchetto - li ho salutati e mi auguro che si trovino bene qui e che non ci siano problemi con i cittadini che vivono nella zona".

INCONTRO. A tal proposito, martedì alle 14, è previsto un incontro tra il sindaco, i profughi e i residenti, "un modo per fare integrazione", spiega il sindaco Tacchetto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoglienza profughi, a Vigonza 18 nuovi arrivi trasferiti dalla Prandina

PadovaOggi è in caricamento