Noventa, 63 profughi in corriera all'hotel Paradiso: tutto blindato

Grande dispiegamento di forze dell'ordine, lunedì mattina, davanti all'albergo che orspiterà alcuni dei migranti in arrivo dall'ex caserma Prandina di Padova. Sul posto i consiglieri leghisti in protesta e il sindaco

L'arrivo dei profughi a Noventa e il sindaco Bisato davanti all'hotel Paradiso

Lunedì mattina, a bordo di una corriera, sono arrivati 63 profughi all'hotel Paradiso di Noventa Padovana. Il gruppo di migranti ha abbandonato l'ex caserma Prandina di Padova, dove il centro di prima accoglienza sta per essere smantellato in vista della stagione più fredda.

63 PROFUGHI A NOVENTA. I richiedenti asilo hanno raggiunto l'albergo alle 10.25. Grande dispiegamento di forze dell'ordine per gestire eventuali disordini e proteste. Sul posto alcuni consiglieri comunali della Lega Nord, capeggiati da Marcello Bano, che da sempre hanno affermato la loro contrarietà all'arrivo di profughi nel territorio comunale e in una zona già nota per episodi di microcriminalità. La stessa preoccupazione è espressa da diversi residenti. All'hotel è arrivato anche il sindaco Alessandro Bisato. La situazione, molto tesa, è rimasta comunque sotto controllo. Nel gruppo di migranti ci sono soprattutto nigeriani. Il sindaco Bisato ha ribadito la sua intenzione di impiegarli in lavori socialmente utili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto tornando a casa, diciottenne Padovano perde la vita

  • Caccia senza licenza e in giorno di silenzio venatorio: denunciato 71enne

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • Coronavirus, Zaia: «Stiamo iniziando a entrare nel vivo della battaglia»

  • A piedi lungo la tangenziale, giovane viene investito all'alba: è grave

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento