menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Profughi, il caso San Pietro in Gu a "Quinta Colonna": scoppia la polemica in studio

Le telecamere della trasmissione Mediaset lunedì sera sono arrivate nell'Alta Padovana dove, dal settembre 2016, è aperta una diatriba dopo l'arrivo di 36 richiedenti asilo diventati oggi 50. Persone ospitate in una struttura che conta 24 posti letto

Una troupe di "Quinta Colonna", la trasmissione di Rete 4 condotta da Paolo Del Debbio, lunedì sera ha fatto tappa a San Pietro in Gu, comune dell'Alta Padovana, per parlare di accoglienza profughi. Una questione che tocca da vicino la comunità padovana dal momento che a settembre sono arrivati 36 immigrati e sono stati sistemati all'hotel Pacifico, struttura aperta regolarmente fino al luglio 2016, che ha una capienza massima di 24 posti letto. Numeri che sono poi aumentati dal momento che ad oggi si contano 50 persone.

SAN PIETRO IN GU. In prima linea il sindaco di San Pietro Gu, Gabriella Bassi, che da tempo porta avanti una battaglia con Prefettura e cooperative. Presenti anche i colleghi del Carroccio, Luca Pierobon sindaco di Cittadella e Paolo Tonin primo cittadino di Campo San Martino. "Vogliamo portarvi a conoscenza dello scandaloso comportamento tenuto delle istituzioni in questa vicenda - ha dichiarato il sindaco Bassi - L'albergo, in agosto 2016 ha chiuso per ferie e nessuno ci ha comunicato che a settembre sarebbe passato nelle mani di una società con sede nel Vicentino. L'abbiamo scoperto da una telefonata del vice prefetto che ci ha comunicato l'arrivo di 36 profughi. Abbiamo immediatamente protestato data la capienza limitata dalla struttura ma nessuno ci ha ascoltati".

CAMPO SAN MARTINO. "Non ce la facciamo più, non ci sentiamo salvaguardati - spiega il sindaco di Campo  San Martino Paolo Tonin - la nostra Nazione spende 5 miliardi di euro per ospitare sconosciuti, clandestini, che non hanno alcun titolo per essere accolti". Dichiarazioni che hanno montato la polemica in studio dove era ospite Mariano Rabino che ha contestato "l'approccio" dei sindaci sulla questione accoglienza. La miccia si è accesa poi nel confronto con la parlamentare Daniela Santanchè, anche lei ospite del Del Debbio e il direttore del Tg4 Mario Giordano.

PROTESTE. Non è la prima volta che il primo cittadino e i residenti fanno sentire il proprio disappunto nei confronti della situazione. A settembre dello scorso anno, una decina di amministratori leghisti, forte della presenza del già sindaco di Cittadella e Padova, Massimo Bitonci si erano dati appuntamento nel comune dell'Alta Padovana facendosi promotori di un sit-in di protesta dallo slogan #stopinvasione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento