Didattica, pensiero e azione: ecco il progetto "Microfinance in action in Nepal"

Sono rientrati dal Nepal i nove studenti dell'Università di Padova che hanno partecipato alla terza edizione della International Winter School "Microfinance in Action" organizzata dal Centro di Ateneo per i Diritti Umani e coordinata dal professor Alberto Lanzavecchia

Sono rientrati dal Nepal i nove studenti dell'Università di Padova che hanno partecipato alla terza edizione della International Winter School "Microfinance in Action" organizzata dal Centro di Ateneo per i Diritti Umani e coordinata dal professor Alberto Lanzavecchia.

RACCOLTA FONDI

Un intenso programma di didattica presso Apex College a Kathmandu, incontri istituzionali, visite in comunità rurali e ospitalità familiare, volto a trasferire conoscenze e maturare esperienze sui diritti umani, la microfinanza e la cooperazione internazionale. Cooperazione promossa proprio dagli studenti del Corso di laurea magistrale in Human Rights and Multi-Level Governance con "United for Nepal": una campagna di raccolta fondi a favore di scuole distrutte dal terremoto del 2015 o a quelle tra le comunità più povere, da consegnare personalmente. Verificando così direttamente l'impatto che piccoli gesti possono generare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL PROGETTO

Quest'anno a “United for Nepal” si sono aggiunti anche i fondi raccolti dall'associazione L'Osteria Volante e ventuno computer portatili donati da Cedacri Group di Collecchio. Gli studenti, con gli insegnanti e gli operatori della scuola, hanno allestito un aula computer presso la Shree Koldaung Devi Secondary School di Timure (Sindhulpalchok) dotata di  proiettore, webcams, collegamento Internet e software open-source, intitolandola in ricordo del Professore Antonio Papisca, fondatore del Centro di Ateneo per i Diritti Umani. Non solo un segno tangibile del legame tra la nostra comunità universitaria e quella nepalese, ma il frutto della forza delle idee e della volontà nel realizzarle, coinvolgendo coloro che condividono i medesimi valori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto a Maserà: muore insegnante di religione del Pietro d'Abano

  • Tragico incidente sulla Sr 308, morti il 19enne alla guida dell'auto e il camionista

  • In vacanza in Sardegna, cade dalla scogliera e muore sul colpo: lavorava all'ospedale di Padova

  • «Il suo reparto è in lutto con noi tutti»: infarto fatale per Elena, 39enne infermiera padovana

  • Mister Italia 2020: un 27enne di San Martino di Lupari vola in finale

  • Grave incidente su via Vigonovese: muore un ciclista investito da un camion, si cercano testimoni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento