Mercoledì, 19 Maggio 2021
Cronaca

Progetto scuole: concluso il percorso per gli insegnanti sull’educazione ambientale

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Si è concluso giovedì 7 maggio, con la visita al termovalorizzatore di Padova, il corso di formazione per insegnanti "Trattare con i rifiuti" promosso e organizzato da Etra nell'ambito del Progetto Scuole.

Un percorso gratuito di cinque appuntamenti per coinvolgere insegnanti e operatori ata rendendoli promotori dell'educazione ambientale a scuola.

Quindici tra insegnanti e operatori scolastici, provenienti da scuole materne, elementari e medie, sono stati accompagnati dai tecnici e dai formatori di Etra in due lezioni teoriche e tre visite a impianti, per un totale di 15 ore tra febbraio e maggio. Gli incontri di teoria hanno riguardato le problematiche relative al riciclo dei rifiuti e affrontato tecnicamente le buone prassi di separazione dei diversi materiali. Quindi, i partecipanti sono stati accompagnati in visite guidate all'impianto di Etra a Bassano, dove si tratta l'umido, poi in una cartiera a Rossano, per vedere come viene lavorata la carta riciclata e, da ultimo, al termovalorizzatore di Padova, che tratta il rifiuto secco. L'obiettivo è che possano portare la propria competenza ed esperienza concreta nelle classi, coinvolgendo bambini e ragazzi nella pratica quotidiana della raccolta differenziata. Acquisite le dovute conoscenze, gli insegnanti diventano veri e propri alleati di Etra nell'educazione e formazione delle giovani generazioni sui temi ambientali: sono in grado di costruirsi autonomamente un percorso didattico scegliendo con maggior capacità critica tra le offerte formative proposte, e possono anche trattare o approfondire personalmente alcuni argomenti con le proprie classi.

Il Progetto Scuole di Etra, un fiore all'occhiello per l'azienda e considerato un modello da parte della Regione Veneto, è dedicato agli studenti dalla scuola dell'infanzia agli istituti superiori e, da quest'anno, anche a insegnanti e operatori. È suddiviso per fasce di età e le iniziative didattiche prevedono incontri in classe con laboratori ma anche visite agli impianti che trattano l'acqua e i rifiuti, attività esperienziali e pratiche sui temi dell'acqua, dell'ambiente e delle energie alternative che stimolano l'apprendimento attraverso la partecipazione diretta. Alla fine dell'anno l'impegno dei ragazzi si concretizza con la partecipazione ai concorsi "La natura insegna", pensato per gli alunni delle scuole dell'infanzia, primarie e secondarie di primo grado, e "Un mondo di risorse", dedicato ai ragazzi delle superiori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetto scuole: concluso il percorso per gli insegnanti sull’educazione ambientale

PadovaOggi è in caricamento