menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Proiettili al centro meccanizzato postale: falso allarme, regolare scambio tra collezionisti

L'episodio martedì alle 10 in via della Ricerca Scientifica a Padova: il pacco contenente le munizioni era destinato ad un dipendente dell'archivio storico di Catania

Allarme, martedì mattina, per un pacco di proiettili al centro di meccanizzato postale di Padova.


FALSO ALLARME. L'episodio, che inizialmente ha destato un certo sconcerto tra i lavoratori, è avvenuto attorno alle 10 nel centro di smistamento di via Ricerca Scientifica. Immediato l'allarme alla polizia, ma in realtà è emerso subito come fosse tutto a norma. Il pacchetto, spedito regolarmente a mezzo posta, contenente dieci proiettili di arma lunga della prima guerra mondiale, era destinato ad un dipendente dell'archivio storico di Catania. Ad inviarli un appassionato della provincia di Padova.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento