Cronaca San Giuseppe / Via Col Berretta

Ospita prostituta in appartamento per ricevere clienti: tre denunciati

I carabinieri di Prato della Valle, giovedì notte, hanno denunciato tre persone. Da un'auto fuggita all'alt, i militari sono risaliti ad un'abitazione in via Col Beretta a Padova. Chiavi di auto e casa erano state rubate

Prostituzione, droga e furti. I carabinieri di Prato della Valle, giovedì notte, hanno denunciato tre persone, tutte domiciliate in via Col Beretta a Padova.

FUGA ALL'ALT. Tutto ha avuto inizio verso l'una, quando una Citroen Picasso ha ignorato l'alt dei militari, che hanno poi rinvenuto l'auto abbandonata in via Dei Colli, senza conducente ma con una donna rimasta a bordo. Interrogata, quest'ultima, M.C., tossicodipendente napoletana di 31 anni, ha dichiarato di essere una prostituta e che il guidatore, N.W., tunisino di 28 anni, era fuggito perché sprovvisto di patente.

L'APPARTAMENTO DOVE "LAVORAVA" LA PROSTITUTA. Gli uomini dell'Arma hanno approfondito la vicenda, appurando che l'auto era in effetti condotta da N.W. ed intestata a R.E., 40enne nato in Jugoslavia, conoscente della meretrice e solito prestarle il proprio appartamento, quello di via Col Beretta, per farle ricevere i suoi clienti. Qui, i carabinieri hanno trovato N.W., che, dopo un inutile tentativo di fuga, è stato bloccato e perquisito.

DROGA IN CASA. Nelle tasche gli sono state trovate le chiavi dell'appartamento, regolarmente affittato ad R.E. Nell'abitazione, sono stati inoltre rinvenuti, su un tavolo in cucina, tracce di cocaina, una pipa artigianale con residui della stessa sostanza e un bilancino di precisione elettronico, probabilmente appartenenti alla prostituta, con problemi di tossicodipendenza, ma valsi ad R.E. una segnalazione alla prefettura in qualità di assuntore.

RUBATE CHIAVI DI CASA E DELL'AUTO. Quest'ultimo ha confermato di ospitare nel proprio appartamento anche il tunisino, formalizzando due denunce: la prima per il furto delle chiavi della propria autovettura, avvenuto tra il 18 e il 19 maggio, contro ignoti; la seconda per il furto delle chiavi di casa, nei confronti di N.W.

DENUNCIATI. Il tunisino, denunciato per resistenza a pubblico ufficiale, guida senza avere mai conseguito la patente e furto aggravato in concorso con la prostituta, ha dichiarato di avere ricevuto le chiavi dell'auto dalla donna. Il 31enne è stato invece denunciato per avere permesso ad un'assuntrice di sostanze stupefacenti di svolgere l'attività di meretricio nella propria abitazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospita prostituta in appartamento per ricevere clienti: tre denunciati

PadovaOggi è in caricamento