Ater, corteo regionale a Venezia per protestare contro il caro affitti: le testimonianze

Gli inquilini colpiti dal provvedimento hanno manifestato in corteo da Piazzale Roma e Campo S. Geremia, davanti alla sede Rai-Veneto, cantando slogan contro Zaia e la sua giunta nonché contro i presidenti delle diverse Ater provinciali

Due inquiline Ater al corteo odierno

Sono giunti a Venezia da tutte le province del Veneto le inquiline e gli inquilini residenti in alloggi di edilizia residenziale pubblica. Lo scopo: manifestare per chiedere il ritiro della legge regionale 39/2017, provvedimento che sta suscitando su tutto il territorio l'ira non solo dei cittadini beneficiari del diritto alla casa ma anche dei sindacati, delle formazioni politiche e delle parti sociali che si battono da sempre per l'ampliamento del welfare state.

Corteo Ater Venezia 2-2

Gilet arancioni

Indossando i loro gilet arancioni con lo slogan che li sta accompagnando da fine giugno, "Siamo poveri, non stupidi!", gli inquilini colpiti dal provvedimento, accompagnati dalla solidarietà di tanti altri cittadini comuni, hanno manifestato in corteo da Piazzale Roma e Campo S. Geremia, davanti alla sede Rai-Veneto, cantando slogan contro Zaia e la sua giunta, nonché contro i presidenti delle diverse Ater provinciali. Le testimonianze di chi ha parlato dal palco sono state forti, e raccontano un ceto popolare veneto che è la spina dorsale del NordEst produttivo. Persone che non accettano di farsi chiamare "furbetti" perché, dopo anni di lavoro, hanno avuto la sola colpa di ricevere il Tfr o ereditare qualche risparmio inaspettato. «La Lega - dice un'inquilina che sventola una bandiera con un grande "No" - si aspetta che con questa manifestazione ce ne torniamo a casa tutti contenti, e invece è solo l'inizio». Aggiunge un altro inquilino, per tanti anni operaio metalmeccanico che si commuove nel nominare la defunta moglie: «Mi hanno dato lo sfratto a 24 mesi e ora per pochi euro in più nel conto, mi cacciano dalla casa dove ho tutti i miei ricordi». Nella sola provincia di Padova questo provvedimento riguarda 9mila persone.

Corteo Ater Venezia 3-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Perde il controllo della bicicletta e viene travolto da un'auto: morto ciclista padovano

  • Albignasego: filmano e deridono il professore in aula, sospesi quindici studenti

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

  • Incendio in un'abitazione a Padova: residente in ospedale con ustioni e problemi respiratori

  • «Bisogna rinviare il divieto di circolazione dei diesel Euro 4»: l'assessore scrive al ministro

Torna su
PadovaOggi è in caricamento