menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Palazzo Moroni sede del Comune di Padova

Palazzo Moroni sede del Comune di Padova

Protesta dei fazzoletti in Comune Accordo raggiunto coi sindacati

Lunedì la silenziosa manifestazione di dissenso alle finestre di Palazzo Moroni dove nel corso della giornata si è trovato l'accordo con le Rsu per l'erogazione dei premi di produzione spettanti ai dipendenti

Fuori i segnali silenziosi dei dipendenti che in segno di protesta hanno affisso fazzoletti bianchi alle finestre di Palazzo Moroni, dentro ore di serrata trattativa per arrivare ad un accordo poi finalmente raggiunto fra Comune e sindacati. Trovata l'intesa lunedì sull'annosa questione dei premi di produttività per i dipendenti pubblici padovani che già a settembre avevano dato battaglia, supportati dalle Rappresentanze sindacali di base, contro la mancata erogazione della prima tranche della cosiddetta retribuzione di risultato, promessa per settembre e poi nuovamente slittata per problemi burocratici.

L'ACCORDO. L'accordo prevede il pagamento del premio di produttività in un unica soluzione il 7 marzo, in ritardo per quella che avrebbe dovuto essere la prima rata e in anticipo invece per la seconda, solitamente erogata a giugno. A bloccare le quote previste per settembre il collegio dei revisori contabili che hanno imposto il temporaneo congelamento dei bonus. Pace fatta quindi, ma i sindacati non abbassano la guardia e annunciano lo stop definitivo allo stato di agitazione solo una volta stabilite certezze sui premi del prossimo anno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento