Aps non rinnova l'appalto: protesta dei netturbini africani "licenziati"

Hanno piantato le tende sotto l'albero di Natale sul Liston. Sono i 4 dipendenti della cooperativa La Casona rimasti senza lavoro perchè AcegasAps ha deciso di internalizzare il servizio, risparmiando. "Discriminazione razziale", accusano gli extracomunitari

La tenda sotto l'albero di Natale davanti palazzo Moroni

Una tenda sotto l'albero di Natale del Liston, davanti a palazzo Moroni in centro a Padova. A piantarla sono stati i 4 "ex" netturbini che ogni giorno pulivano gli scarti lasciati dai mercati delle piazze.

LA PROTESTA. Una protesta pacifica, quella dei tre nigeriani e un camerunense, contro la decisione di AcegasAps di non rinnovare il subappalto alla cooperativa La Casona per la quale i 4 extracomunitari prestavano servizio. La municipalizzata ha infatti deciso, per risparmiare, di internalizzare il servizio.

DISCRIMINAZIONE. "Siamo stati lasciati a casa perchè neri", così riferiscono i neo-disoccupati, pronti a presentare un esposto in Procura per discriminazione razziale. Con tanto di famiglia al seguito a supportare la rivendicazione davanti al municipio, per ora, gli africani sono determinati a rimanere dove sono. Lunedì è previsto un incontro con l'assessore all'Ambiente Alessandro Zan.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro: muore l'imprenditore Tiziano Faccia, fratello dei Serenissimi del Tanko

  • Trova un rotolo di banconote per terra e lo consegna alla polizia locale: succede nell'Alta

  • Violento schianto contro un platano: conducente estratto dalle lamiere e trasportato in ospedale

  • Giallo ai piedi della Specola, due cadaveri in casa: sono due fratelli

  • Colpo grosso al centro commerciale: rubato materiale tecnologico per 30mila euro

  • Caso Tigotà: gli audio di una capo-area che smascherano l'organizzazione dello sciopero

Torna su
PadovaOggi è in caricamento